C’è un posto in cui l’imperfezione trova la grazia
Dove un difetto diventa incantevole
Dove la diversità non è solo tollerata
Ma celebrata
Questo posto è il teatro

Questa è la storia di un viaggio… come in ogni viaggio che si rispetti anche qui l’unica regola è: non tornare uguali a come si è partiti.
Siamo dei viaggiatori leggeri, liberi da pregiudizi e con lo zaino in spalla. Il viaggio è incontro, occasione unica per comprendere ciò che non conosco.
Quando guardi la diversità con altri occhi, senza giudicare sbagliato ciò che non capisci, allora le frontiere che stai attraversando non sono altro le frontiere della mente.
All’improvviso ti accorgi che non sei tu a fare il viaggio, ma è il viaggio a fare te.
“Mi piace il teatro, bella copia della vita” (Franca Valeri)

un Grazie a tutti coloro che quest’anno hanno scelto di camminare con noi… a chi l’anno prossimo tornerà sui nostri passi e a chi invece inizierà un nuovo cammino…
Buona estate… e buon viaggio!

Buona estate e…. buon viaggio!